Cavicchioli, Piacere esclusivo

Tutto comincia con un sibilo che diventa subito fremito. Una piccola pausa. Poi il decollo fino all’esplosione. FRIZZANTE. Il suono si fa parola. Una terra e la sua gente, che con questa parola condividono tutto, si fanno vino. Questo capita quando si dice Frizzante: la pacatezza della F annuncia la corporeità della R e insieme conducono all’esuberanza della doppia Z. Un aggettivo che sprigiona la sostanza e racchiude storia e geografia, cultura e istinto per un piacere inaspettato. E se il piacere è esclusivo le bollicine che hanno l’ardire di salire, passando per il naso, fino all’anima sono quelle delle nostre varietà per eccellenza, il Sorbara, lavorato nella modalità classica come lo Champagne o quella più moderna denominata Charmat.